Cloruro di Ossigeno

Premessa introduttiva esplicativa:

Che cos’è il Cloruro di Ossigeno?

Il Cloruro di Ossigeno (ClO2) è una soluzione minerale che viene prodotta attraverso una reazione chimica quando due liquidi – il clorito di sodio (minerale estratto dall’acqua di mare) e un acido debole – vengono miscelati.

Il Cloruro di Ossigeno (ClO2) ha una struttura molecolare molto semplice simile alla molecola dell’acqua (ClO2: un atomo di cloro e due atomi di ossigeno); questo è uno dei motivi che giustifica il fatto che il Cloruro di Ossigeno si dissolve completamente in acqua senza creare ulteriori legami chimici.


Il Cloruro di Ossigeno è stato scoperto nel 1814, e molti hanno dato credito a Sir Humphrey Davy per la sua creazione come disinfettante efficace. Da allora, altre persone hanno posto molta attenzione a questa soluzione minerale (per citarne alcuni Jim Humble, Andreas Kalcker, Kerri Rivera). Oggigiorno grazie a loro esistono diversi brevetti per curare varie malattie, per disinfettare cibo, acqua e utensili chirurgici e sterilizzare l’aria con il Cloruro di Ossigeno.

Il Cloruro di Ossigeno è stato approvato dalla Federal Drug Administration degli Stati Uniti (FDA) per l’uso negli alimenti e per disinfettare l’acqua. È stato inoltre approvato dalla United States Environmental Protection Agency (EPA) e approvato dall’ Organizzazione mondiale della sanità (OMS) per la purificazione dell’acqua.
La ricerca sul Cloruro di Ossigeno mostra chiaramente che non è dannoso per la vita umana!

La molecola di Cloruro di Ossigeno è la più debole di tutti gli ossidanti utilizzati nel corpo umano e quindi ha un effetto minimo sulle cellule umane. Questa molecola ha la capacità esclusiva di riconoscere e ossidare (uccidere) i batteri nocivi.

Hans Christian Gram, uno scienziato del XIX secolo, ha scoperto che la maggior parte dei batteri nocivi hanno carica negativa, invece tutti gli ossidanti, incluso il Cloruro di Ossigeno (ClO2), hanno carica positiva che attirerà e ucciderà i batteri caricati negativamente (nocivi) mentre respingerà i batteri caricati positivamente (buoni). Il Cloruro di Ossigeno è quindi in grado di uccidere i batteri cattivi senza distruggere i batteri buoni. Questa è semplice scienza delle scuole superiori: cariche uguali (dello stesso segno) si respingono e cariche diverse si attraggono.

Inoltre, il Cloruro di Ossigeno (ClO2) a causa di questa struttura ionica, agisce come un potente ossigenatore elettrico, eliminando tutti gli elettroni dai patogeni al di sotto del pH 7. In altre parole, il Cloruro di Ossigeno è un agente selettivo che prende di mira solo le parti acide del corpo per ossigenarle ed eliminare gli agenti patogeni che potrebbero causare disarmonia o malattia nel corpo. Gli agenti patogeni maligni sono generalmente anaerobici (microrganismi infettivi che non vivono o crescono quando è presente ossigeno) e hanno un pH inferiore a 7; questi includono virus, batteri, funghi, parassiti, microbi, veleni, metalli pesanti, biofilm e cellule cancerose, tra gli altri.

Le nostre cellule sane hanno un pH superiore a 7, quindi il Cloruro di Ossigeno non danneggia le loro membrane, come avviene con altre terapie ossigenanti (come ozono, acqua ossigenata). Al contrario, ClO2 ricarica di energia i mitocondri delle nostre cellule e aumenta la connettività tra di loro, senza che il suo potenziale di ossidazione danneggi le nostre cellule umane.



In che cosa consiste la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno?

La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno è una soluzione acquosa concentrata allo 0,3% (3000 ppm) del gas Cloruro di Ossigeno. La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno ha un pH neutro, non contiene alcun residuo di clorito di sodio e acido attivante ma contiene solo Cloruro di Ossigeno puro che, nel suo uso terapeutico, viene utilizzato in una concentrazione di 3000 ppm.

La persona che ha scoperto la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno è Andreas Kalcker, il quale ha ideato il processo di distillazione per estrarre il Cloruro di Ossigeno in modo che la soluzione non contenga clorito di sodio o attivatore acido.

Per malattie acute o gravi, è necessario ingerire alte dosi di Cloruro di Ossigeno (ClO2), motivo per cui lo scienziato e biofisico Andreas Kalcker ha creato la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno (forma solubile di Cloruro di Ossigeno). Questa Soluzione non contiene più materie prime nel prodotto finale, ma è costituito solo da Cloruro di Ossigeno gassoso disciolto in acqua.
L’assenza di sostanze chimiche originali (clorito di sodio / acido citrico o acido cloridrico) nella Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno risolve il problema della sensibilità di alcune persone all’acido attivante come anche il problema del gusto. Un altro vantaggio della Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno è una drastica riduzione delle reazioni di Herxheimer. Per la maggior parte dei trattamenti per la salute umana, la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno viene diluita con acqua.

Ossidanti e Antiossidanti

Al giorno d’oggi c’è molta attenzione alle sostanze antiossidanti; tanta attenzione che si crede che tutto ciò che non è un antiossidante sia pericoloso. Ma gli antiossidanti non possono svolgere la funzione ossidativa. Gli ossidanti e gli antiossidanti sono entrambi essenziali per il corpo umano perché ognuno ha diverse funzioni positive.

Il potere di un agente ossidante, come il Cloruro di Ossigeno, guadagna elettroni durante le reazioni chimiche quando interagisce con i componenti delle cellule patogene. Quando il Cloruro di Ossigeno attira elettroni dai microbi, i legami microbici si indeboliscono e la cellula si disarma, provocando la morte cellulare del microbo. Questo processo è molto sicuro e innocuo per il corpo; porta guarigione al corpo che è sopraffatto dagli agenti patogeni.
Essendo un pro-ossidante, il Cloruro di Ossigeno non provoca stress ossidativo, ma lo riduce uccidendo i patogeni che lo causano.

Benefici Terapeutici

La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno è antibatterica, antimicotica e antivirale. Riduce l’infiammazione e aiuta a ridurre il carico di metalli pesanti nel corpo; ClO2 può attraversare le membrane cellulari dei patogeni e ucciderli.
Quando una persona ingerisce la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno diluita in acqua, essa viaggia attraverso tutto il corpo. Questo perché ClO2 è un gas che può facilmente penetrare e abbattere gli agenti patogeni in tutto il corpo, inclusa la barriera sanguigna cerebrale, il sistema vascolare o il tratto gastrointestinale.

In altre parole, la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno è una scorciatoia per il recupero della salute perché uccide tutti gli agenti patogeni con un solo colpo. Ipoteticamente, si potrebbero usare antibiotici, antimicotici e antivirali per ottenere gli stessi risultati.
Ciò che il ClO2 differisce da questi ultimi prodotti è che non provoca effetti collaterali, non lascia residui tossici e non provoca danni al fegato. Invece antibiotici, antimicotici e antivirali potrebbero causare danni a causa dei loro effetti collaterali dannosi (stress al fegato e ai reni, ecc.). Ad esempio, gli antibiotici uccidono anche i batteri buoni e l’uso di antivirali comporta controindicazioni ed effetti collaterali.

Inoltre, gli antibiotici, gli antimicotici e gli antivirali sono limitati a colpire solo determinati batteri, virus e funghi. Al contrario, il diossido di cloro colpisce tutti i tipi di agenti patogeni in base alla loro carica elettrica e al pH.

La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno sparisce dal corpo un’ora dopo l’ultima dose assunta, senza lasciare traccia. Viene assunto ogni ora durante il giorno perché ClO2 è attivo nel corpo solo per un massimo di un’ora.

Studi scientifici hanno dimostrato molteplici vantaggi dell’utilizzo di ClO2 per la salute umana. Il Cloruro di Ossigeno non è un medicinale, ma è una molecola che favorisce l’autoguarigione del corpo creando le condizioni ideali affinché il sistema immunitario ripari, prevenga e guarisca patologie che causano malattie.

Il dottor Andreas Kalcker, noto per essere stato uno dei pionieri nell’uso efficace del Cloruro di Ossigeno per la salute umana, ha parlato di brevetti ottenuti da differenti aziende farmaceutiche multinazionali per ottenere proventi da tale prodotto o per prevenire la sua messa sul mercato.

Alcuni di questi brevetti sono:

Antisettico non tossico (Pat. 4035483/1977)
Per combattere le amebe umane (Pat. 4296102/1981)
Contro la demenza indotta dall’AIDS (Pat. 5877222/1999)
Per curare tutti i tipi di malattie della pelle (Pat. 4737307/1988)
Per disinfettare il sangue vivo (Pat. 5019402/1991)
Per curare le ferite più rapidamente (Pat. 5855922/1999)
Per ogni tipo di cura del cavo orale (Procter&Gamble) (Pat. 6251372B1/2001)
Contro le infezioni causate da batteri (Pat. 5252343/1993)
Per il trattamento di ustioni gravi (Pat. 4317814/1982)
Per la rigenerazione del midollo osseo (Pat. 4851222/1989)
Trattamento dell’Alzheimer, demenza etc. (Pat. 8029826B2/2011)
Per stimolare il sistema immunitario negli animali (Pat. 6099855/2000)
Per stimolare il sistema immunologico (Bioxy. Inc.) (Pat. 5830511/1998)


Usi Terapeutici Vantaggiosi per Tutti

Tutti noi possiamo trarre beneficio dell’utilizzo della Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno; può essere utilizzato dalla nascita fino alla fine della vita.

L’assunzione corretta della Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno consiste nel diluirlo in acqua. Generalmente nella somministrazione orale viene assunto ogni ora durante tutta la giornata, in quanto la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno rimane nel corpo solo per un breve periodo.

Il Cloruro di Ossigeno può essere utilizzato sin dalla nascita, come si può leggere nella seguente testimonianza di Kerri Rivera, riportata in uno dei sui libri :
“Durante uno dei miei viaggi in Venezuela, sono venuta a conoscenza di un bambino di 2 mesi che ha iniziato a soffrire di stitichezza dopo essere stato vaccinato. I genitori hanno così deciso di iniziare a curare il bambino con il Cloruro di Ossigeno diluito in acqua, suddividendolo in 8 dosi al giorno.”
Dopo solo un paio di settimane il bambino non presentò più problemi intestinali e la sua funzione intestinale ha riacquistato la normalità.

La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno diluito in acqua può essere utilizzato per tutta la vita per curare malattie croniche come il diabete e l’autismo, nonché per trattare disturbi come il comune raffreddore. Per mantenere una buona salute generale, si consiglia di assumere bassi dosi di Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno durante la settimana.

Le persone spesso chiedono se la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno ha effetti collaterali. Per rispondere a questa domanda, è importante conoscere la distinzione tra la reazione di Herxheimer e gli effetti collaterali.

Un effetto collaterale è una conseguenza negativa dall’assunzione di un farmaco; questo è qualcosa di comune per la maggior parte dei farmaci. Gli effetti collaterali consistono nella comparsa di sintomi nuovi e indesiderabili; possono portare a gravi complicazioni e perfino alla morte – come è possibile leggere nel foglio illustrativo.

Contrariamente la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno, rimedio naturale, non ha effetti collaterali. Ciò che è possibile sperimentare è una reazione di Herxheimer ma ciò potrebbe accadere con qualsiasi modalità di trattamento.

Di solito i sintomi di una reazione di Herxheimer sono stanchezza o come i primi sintomi influenzali.

La reazione di Herxheimer indica che il corpo della persona non può continuare a rimuovere le tossine dal corpo durante il corso di un trattamento con la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno. Le tossine vengono rilasciate dagli agenti patogeni quando vengono rimossi. I nostri corpi accumulano anche numerosi tipi di tossine durante la nostra vita e queste tossine possono essere mobilitate durante un trattamento con la Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno. Indipendentemente dalla fonte di queste tossine, il corpo utilizza il suo normale meccanismo per eliminarle.

Se si verifica una reazione di Herxheimer, la soluzione per uscirne è estremamente semplice: ridurre la dose del trattamento Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno o aumentare il consumo di acqua per aiutare l’organismo a rimuovere le tossine. La reazione di Herxheimer non ha una lunga durata ed è facilmente mitigabile con questi metodi.
Anche se la reazione di Herxheimer può causare qualche disagio per un po’, è un importante indicatore positivo che il trattamento sta raggiungendo i suoi obiettivi di disintossicazione.

Precauzioni

Il Cloruro di Ossigeno reagisce con altri antiossidanti e vari acidi, quindi il consumo di vitamina C o acido ascorbico non è raccomandato durante l’assunzione del Cloruro di Ossigeno, poiché annullerebbe l’efficacia della Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno nell’eliminazione dei patogeni. In altre parole, l’effetto antiossidante di uno impedisce l’ossidazione selettiva dell’altro.

Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno contro COVID-19

Per accedere all’articolo completo

La recente pandemia Covid-19 ha sorpreso il mondo intero e ha causato decine di migliaia di vittime, paralizzando l’economia globale. Questo è senza dubbio un problema che richiede urgentemente una soluzione con un nuovo approccio.

La Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno a basso dosaggio ha tutte le potenzialità per essere una soluzione sicura, efficace e rapida per superare Covid-19 e altre future pandemie.

Il Cloruro di Ossigeno, è un forte ossidante, ed è stato utilizzato per oltre 100 anni per inibire o distruggere con successo tutti i tipi di batteri, virus e funghi. Studi scientifici hanno studiato l’applicazione del Cloruro di Ossigeno in numerosi campi come il trattamento dell’acqua o delle acque reflue, la disinfezione dell’ambiente e degli alimenti e in medicina.

Dal 1944 il Cloruro di Ossigeno (ClO2) è stato utilizzato nel trattamento dell’acqua potabile poiché non lascia residui tossici. Inoltre, è anche comunemente usato per disinfettare e conservare le sacche di sangue per le trasfusioni (Pat.5019402A / 1991).

Come già accennato in precedenza, sono state dimostrate le forti proprietà antivirali del Cloruro di Ossigeno grazie alla sua capacità di ossidazione: agisce nelle sacche di sangue umano contro virus come l’HIV e altri patogeni (Pat. 6086922A /2000). Oltre a funzionare per trattamenti di malattie neurodegenerative come l’Alzheimer, la demenza e la sclerosi multipla (Pat. 8029826B2 / 2011).

Dopo tutto quello che è stato detto, potrebbe dunque sorgere opportuno la seguente domanda:

“Se il Cloruro di Ossigeno funziona molto bene per uccidere virus attraverso l’ossigenazione, perché non dovrebbe funzionare contro il Covid-19?”

Premesse:

  1. Il Cloruro di Ossigeno rimuove i virus attraverso il processo di ossidazione selettiva in un lasso di tempo molto breve.
    Lo fa denaturando le proteine del capside, ossidando poi il materiale genetico del virus, disabilitandolo. Poiché non vi è alcuna possibilità di adattamento da parte del virus al processo di ossidazione, è perciò impossibile che sviluppi resistenza a ClO2; rendendo ClO2 un trattamento promettente per qualsiasi ceppo virale.
  2. Esistono già prove scientifiche dell’efficacia del Cloruro di Ossigeno sul coronavirus SARS-CoV-2, un virus di base del COVID-19 e sulla famiglia dei coronavirus in generale. Questo studio esplora le condizioni favorevoli alla persistenza di SARS-CoV-2 in diversi ambienti e alla sua completa disattivazione per effetto di ossidanti come ClO2.
  3. Il Cloruro di Ossigeno in soluzione acquosa è stato inoltre dimostrato da molte Università (da quella giapponese a quella italiana) efficace nel coronavirus umano e in animali come i cani, noto come coronavirus respiratorio canino, o gatti, comprendendo il coronavirus enterico felino e il più noto virus peritonite infettiva felina; siccome denatura le capsule per ossidazione inattivando il virus in breve tempo.
  4. Tossicità: generalmente, uno dei maggiori problemi con i farmaci è dovuto alla loro tossicità e ai loro effetti collaterali. Sebbene la tossicità del Cloruro di Ossigeno sia nota in caso di inalazione massiccia, non vi è una singola morte clinicamente dimostrata nemmeno per ingestione orale di dosi elevate. La dose letale (LD50, indice di tossicità acuta) è considerata di 292 mg per chilogrammo per 14 giorni, dove il suo equivalente in un adulto di 50 kg sarebbe di 15.000 mg per due settimane di un gas disciolto in acqua (cosa quasi impossibile). Le dosi orali sub tossiche utilizzate sono di circa 50 mg sciolti in 100 ml di acqua 10 volte al giorno che equivalgono a 0,5 g al giorno (e quindi solo 1/30 della suddetta dose LD50 di 15 g ClO2 al giorno). Inoltre, il Cloruro di Ossigeno si dissocia, si decompone nel corpo umano in poche ore in una quantità insignificante di sale comune (NaCl) e ossigeno (O2) all’interno del corpo umano. Le misurazioni dell’emogasanalisi venosa hanno indicato che la capacità di ossigenazione polmonare del paziente colpito è sostanzialmente migliorata (1, 2, 3).

Riassumendo:

Diversi studi scientifici hanno dimostrato l’efficacia e la sicurezza della Soluzione Minerale Cloruro di Ossigeno in soluzione acquosa contro diversi tipi di virus. Inoltre, da più di 30 anni il medico biofisico Andreas Kalcker si dedica all’approccio dell’applicazione orale del Cloruro di Ossigeno (ClO2) con il risultato di tre (1, 2, 3) brevetti farmaceutici per uso parenterale.

Pertanto, vista la situazione di emergenza odierna in cui ci troviamo attualmente con Covid-19, l’uso orale di ClO2 in soluzione acquosa dovrebbe essere immediatamente considerato, visto il suo già noto protocollo utilizzato.

Bibliografia:

Kalcker Andreas
Libro “Forbidden Health”
Sito https://andreaskalcker.com/

Rivera Kerri:
Libro “Guarire I sintomi noti come Autismo”
Libro “Alternative First Aid Reference Guide”
Sito https://www.kerririvera.com/

PDF link #CIO2Hope4ThePlanet

Strumenti di Guarigione

CDS

Soluzione Minerale per la Disintossicazione dell’Organismo

DMSO

Per una Profonda Rigenerazione e Rapida Regolazione Naturale del Corpo

Kambò

Strumento di Guarigione con il quale il Corpo ha l’Opportunità di Curarsi

Rapé

Polvere Sacra che Libera la Mente Aprendo i Canali del Cuore

Sananga

a Pianta Indigena che Cura gli Occhi e Riapre l’Energia Oculare